ALTUM PARK a San Desiderio il regno dell’outdoor. Il primo centro polisportivo per gli sport outdoor della Liguria.
Sulle prime colline tra San Martino e la Valbisagno. Tre ettari di bosco, chilometri di sentieri e piste.

TELEFONO:           3755904208

MAIL:           info@parcosportgenova.it

INDIRIZZO:  Via Pomata 11,
San Desiderio (GE)

BENVENUTI AD ALTUM PARK SAN DESIDERIO

DA LEGGERE – IMPORTANTE – POTREBBERO ESSERCI NOVITÀ

Cari genitori, BENVENUTI (O BEN TORNATI) al primo centro 100% sport outdoor a Genova, del CSI – CENTRO SPORTIVO ITALIANO.

 

PER VOSTRA UTILITÀ’ (chi non è alla prima esperienza già lo sa..) abbiamo creato questa pagina perché possiate trovare tutte le principali informazioni e per aiutarvi a conoscere più da vicino il centro estivo di Altum Park; anticipando avvertenze, suggerimenti e promemoria speriamo utili.
Quest’anno poi, come sapete, sono ben 4 le formule settimanali disponibili: tutte con al centro la natura e lo sport, per far vivere ai vostri bimbi una esperienza indimenticabile, ma anche con specificità che riteniamo utile eventualmente evidenziare. Come speriamo di potervi anche sorprendere con nuove idee e proposte che, se vorrete, coinvolgeranno anche voi!!!

E’ quanto mai importante infatti, anche quest’anno, espletare IN ANTICIPO e con calma, TUTTE le necessarie formalità richieste a causa delle linee guida di legge – peraltro in continua evoluzione e che ci siamo impegnati a sottoscrivere per tutelare la salute dei vostri figli e dei nostri collaboratori.

Grazie quindi anticipatamente per la vostra collaborazione. Il team di ALTUM PARK – tutti certificati CSI e formati agli Educamp Smart CONI – sarà anche quest’anno schierato con entusiasmo, lavorando quotidianamente per accogliervi nel nostro parco degli sport outdoor. Anche grazie alla ormai consolidata collaborazione delle Guide AMBIENTALI di LEGAMBIENTE e quelle della Federazione Italiana ESCURSIONISMO, per le attività in natura; così come grazie quella tante altre associazioni che lungo l’estate non mancheremo di presentarvi.

PRIMA DI TUTTO ALCUNE AVVERTENZE URGENTI

Il saldo deve essere pagato almeno una settimana prima della data della propria prenotazione; chiediamo gentilmente di stare nei tempi indicati per evitare problemi e ritardi all’ingresso dei bambini, così da consentirci di avere il tempo necessario per formare i singoli gruppi, assegnare gli istruttori, prevedere eventuali situazioni critiche, organizzare gli spostamenti, (etc.) ma soprattutto per comunicare tutto alle autorità, che come sapete richiedono la tracciabilità dei gruppi stessi.

Confermiamo a tal proposito che per saldo si intende la sola differenza tra la caparra versata relativamente alla settimana che sta iniziando e l’importo concordato. Le caparre per le settimane eventualmente prenotate per periodi successivi, non devono/possono quindi essere conteggiate, poiché restano chiaramente vincolate fino al saldo del relativo periodo.

Al fine di evitare assembramenti, la mattina del lunedì di inizio della settimana di centro estivo, prima del triage di ingresso, i genitori dovranno mettere firme presenza, compilare autocertificazioni sanitarie/privacy e compilare altri documenti. Per evitare inutili code, chiediamo pertanto di arrivare con già pronti:
– copia modulo iscrizione compilato correttamente in ogni sua parte (vi chiediamo di scrivere sempre in maniera ben leggibile, al fine di evitare il dovervi richiamare per chiarimenti ci verrebbero certamente richiesti al momento degli inserimenti neii registri digitali);
– copia dei documenti di identità e cf dei genitori (entrambi);
– copia dei documenti di identità e cf del/i bambino/i e/o ragazzo/i;
– copia del certificato medico di “idoneità sportiva” (= ex “sana e robusta”), obbligatoria per ragazzo/i over 6 anni;
– copia informativa/norme (SCARICA DA QUI, STAMPA E PORTA FIRMATA PER PRESA VISIONE)
– copia autocertificazione (SCARICA DA QUI, STAMPALA E PORTALA COMPILATA E FIRMATA)
– copia saldo della settimana;
– eventuale certificato medico attestante intolleranze o allergie alimentari, in assenza del quale non saremo in grado di garantire

ATTENZIONE: tutti i documenti sono obbligatori per poter garantire l’accesso e nel rispetto degli altri iscritti. Raccomandiamo caldamente di portare con sé i documenti già stampati e di non inviarli via email o whatsapp. Per chi non avesse potuto provvedere preventivamente ai precedenti adempimenti sarà allestito un desk di verifica preventiva, dove saranno anche presenti copie dei documenti relativi alle normative qui sintetizzate per vostra utilità, compresa copia del progetto (SCIA) inviato al Comune di Genova, al CSI Genova ed al CONI Liguria, relativo alle attività ed agli spazi organizzati, alle figure responsabili, le certificazioni di legge.

ADESSO ALCUNE INFORMAZIONI UTILI
GLI ISTRUTTORI di Altum Park hanno effettuato una formazione CONI (EDUCAMP), oltre ad una interna e specifico-pratica con il CSI presso la struttura stessa. Vi preghiamo di rivolgervi a loro per qualsiasi informazione riteniate ulteriormente utile.
L’istruttore di riferimento di ciascun gruppo di bimbi, vi contatterà nelle ore precedenti all’inizio per confermare la composizione definitiva del gruppo stesso e per mettersi a vostra disposizione per eventuali ultime urgenze. Per ulteriori informazioni, potete poi sempre scrivere anche a estate@parcosportgenova.it

COMUNICAZIONE INTERNA AL GRUPPO
I bimbi saranno divisi in gruppi il più possibile omogenei per età. Anche i vincoli normativi NON ci permettono di GARANTIRE la composizione dei gruppi, anche se con tutta la buona volontà cercheremo di assecondare le varie richieste: è la nostra promessa. Non potendo “passare” i bimbi da un gruppo all’altro, però, le composizioni emerse dovranno comunque necessariamente restare confermate per tutta la settimana. E’ di fatto la prima regola che ci viene chiesto di rispettare.

DAL PRIMO GIORNO
Durante il giorno i bambini indosseranno obbligatoriamente la maglietta del centro estivo (consegnate il primo giorno durante il primo laboratorio, quello sulle regole generali) che ogni sera riporteranno a casa per essere lavata. I bambini dovranno poi indossare scarpe dedicate/ricambio, che poi lasceranno al centro estivo per tutta la settimana in una borsa portata da casa con le altre cose utili.
Appena possibile dopo l’ingresso al centro estivo, i bambini si cambieranno infatti la maglietta per indossare quella del centro e si cambieranno le scarpe, riponendo quelle con le quali sono arrivati in una propria sacca/sacchetto che, inserita poi nella borsa e questa poi chiusa in una busta di plastica (sacco nero spazzatura grande), sarà depositata nello spogliatoio dedicato al singolo gruppo. Organizzatevi quindi per l’uscita con una sacca dedicata da lasciare qui.
Tra le varie comunicazioni, di primaria importanza è il materiale che ogni bimbo dovrà portare al centro estivo fin dal primo giorno:
– Mascherina e ricambi
– Una borsa (tipo palestra) che resterà nel centro per tutta la settimana
– Uno zainetto (con nome) che il bimbo porterà con se tutto il giorno, ma che alla sera dovrà essere lasciato presso il centro durante tutta la settimana
– Una sacca dove mettere la maglietta con la quale il bimbo arriverà la mattina da casa (non quella Altum)
– Le scarpe da mettere solo dentro centro estivo, da utilizzare durante il giorno e poi lasciare nel centro per tutta la settimana (scarpe da trekking, ginnastica.. no sandali aperti)
– Una sacca piccola (sacchetto) dove mettere le scarpe indossate per arrivare/uscire, da riporre nella borsa durante il giorno e riprendere all’uscita
– Un cappellino con visiera (con dentro nome) da eventualmente utilizzare durante il giorno e poi lasciare nel centro per tutta la settimana*
– Un telo mare singolo (possibilmente con nome) dove sedersi durante i laboratori ed il pranzo, mantenendo le distanze, ) *idem
– Una borraccia da mezzo litro (con nome), *idem
– Un quaderno grande (fogli A4), con nome, per i laboratori e dove raccogliere ricordi, disegni, parole e brevi pensierini del giorno.. *idem
– 5 pennarelli, con etichetta con nome, *idem
– Forbicine per ritagliare carta, con etichetta con nome, *idem
– Cartoncini colorati e fogli bianchi formato A4, *idem
– Cambi abbigliamento eventuali (mutande, un costume, magliette, calze..), *idem
– Una giacca/mantella impermeabile (meglio una mantella lunga), *idem
– Qualche moneta/euro per eventualmente comprare qualcosa al bar (un gelato, una bibita, acqua, merendine.. non obbligatorio, chiaramente!)

CELLULARE – ATTENZIONE: se i bimbi dovessero avere un cellulare, avvisateli che rimarrà obbligatoriamente spento e riposto nello zaino. Se i genitori avessero bisogno di contattare i figli, potranno contattali tramite la chat con gli istruttori.

REGOLE QUOTIDIANE PER LA FAMIGLIA
Appena alzati sia i bambini sia genitori e accompagnatori devono misurarsi la febbre: in caso abbiano più di 37,5° devono subito avvisare nel gruppo e NON salire, oltre che contattare subito il proprio medico per avere un riscontro urgente, così da evitare la chiusura, certamente confermata se dovesse essere confermato il contagio.
Anche se Altum Park si è dotata di ben 10 ingressi separati, i genitori saranno invitati ad arrivare/uscire rispettando l’orario assegnato di entrata/uscita. In caso di impossibilità o di esigenze di orario particolare vi chiediamo di avvisare nella chat. Se le pratiche amministrative sono ancora da completare, siete pregati di salire con il dovuto anticipo.
Dalle ore 8 alle ore 9, arrivo in struttura, con abiti da esterno e con mascherina indossata: per triage di accoglienza, verifica temperatura al bimbo ed accompagnatore, firma foglio presenza, verifica scheda/documenti bambino (eventuali intolleranze o esigenze particolari, che ricordarle non è mai troppo…) per poi attendere i bambini presso il loro specifico ritrovo (il “Campo Base”..) all’interno della struttura, per il laboratorio del buongiorno e la ginnastica del risveglio.

IN CASO DI PIOGGIA
saranno create, ove possibile, zone di verifica coperte. Invitiamo però i genitori (e/o gli accompagnatori) ad avvisare di essere arrivati nel parcheggio e attendere nella propria auto e/o comunque al riparo fino al proprio turno: sarà l’istruttore a dare l’ok ad avvicinarsi. Così da non creare assembramenti (e lasciarvi sotto la pioggia durante il precedente turno di triage!).
Abbiamo previsto diverse aree coperte ma molto areate dove accogliere i gruppi durante gli eventuali momenti di pioggia, anche per svolgere eventuali laboratori, mantenendo le necessarie distanze tra loro. Meglio comunque dotare i bambini anche di scarponcini adatti al fango (che, a quel punto, resteranno presso la struttura per tutto il resto della settimana).

NAVETTE
Per coloro che hanno prenotato anche il servizio navetta, ricordiamo che i punti di ritorvo in città sono ben 5, tra i quali scegliere, presso i quali è possibile portare e prendere i bimbi, previa prenotazione settimanale. Il servizio è coperto da ns pulmini e/o taxi.
Presso il punto di ritrovo troverete un operatore che farà accoglienza, triage e controllerà i bimbi finchè non saranno arrivati tutti (entro le ore 9). Poi li farà salire sulle navette/taxi secondo il gruppo di destinazione per mantenere la “bolla” di legge. Il gruppo sarà lo stesso per tutta la settimana: stessi operatori e stessi bimbi. L’operatore salirà su una delle navette e accompagnerà i bimbi a San Desiderio, dove gli operatori del gruppo di appartenenza/destinazione li accoglieranno e li porteranno dagli altri (quelli arrivati direttamente a San Desiderio, dopo aver fatto in loco il triage con il secondo operatore per ogni gruppo). Ogni gruppo avrà un proprio spogliatoio, propri servizi e un proprio “Campo Base” ( di solito sotto un albero scelto dai bimbi stessi) presso il quale si raduneranno prima e dopo ogni attività sportiva, come per i laboratori e per pranzo.
Lo stesso avviene per il ritorno: verso le 16 – 16.15 i bimbi con navetta si prepareranno e, per ogni ritrovo, verranno accompagnati alle proprie navette per arrivare a destinazione entro le 17.

DELEGHE
Tutti i genitori che vorranno mandare a prendere i bambini da altre persone, dovranno consegnare una delega scritta e firmata, con valenza settimanale, da lasciare ai nostri operatori.

MENU
I pasti monodose (lo sporzionamento è vietato), il contesto (non mangiano in una mensa, ma seduti in un bosco), la gestione delle “bolle” (gruppi piccoli e separati) e le gite infrasettimanali, non consentono di variare il menù.
Il menù, sull’esperienza dello scorso anno e tenendo in condiderazione i tanti vincoli anche normativi, il caldo e la tanta attività sportiva, è studiato per essere sano ed abbondante ma anche leggero, trasportabile e il più vario possibile. Risponde anche alle tante richieste di genitori di dare un supporto educativo nel far abituare i bimbi a mangiare tutto, evitando capricci e atteggiamenti volubili che purtroppo spesso manifestano in casa.