ALTUM PARK a San Desiderio il regno dell’outdoor. Il primo centro polisportivo per gli sport outdoor della Liguria.
Sulle prime colline tra San Martino e la Valbisagno. Tre ettari di bosco, chilometri di sentieri e piste.

TELEFONO:           3519324340

MAIL:           info@parcosportgenova.it

INDIRIZZO:  Via Pomata 11,
San Desiderio (GE)

Tanti format per un unico “spirito”

Condivi su...

La caratteristica principale dei centri estivi di Altum Park, fin dal 2019, è quella di un intelligente abbinamento fra vari format che coniugano attività sportiva multi disciplinare ed esperienze di vario tipo in mezzo alla natura.

Finora  nelle prime sei settimane si sono registrate 239 presenze, con una media di 40 ragazzi alla settimana: numeri  che  testimoniano la bontà di un progetto che non ha eguali in Liguria.

Oltre a ben 13 discipline sportive che rappresentano il “ cuore” di Educamp CONI, riscuote da sempre uno straordinario successo il format di Legambiente con laboratori ed escursioni sui sentieri circostanti la struttura.

Sempre in tema naturalistico- ambientale anche quest’anno si rinnova la collaborazione con la FIE, la Federazione Italiana Escursionismo.

“Oggi abbiamo parlato di orientamento in senso generale- dice Guido Zampieri-con uno stimolo a cercare i punti cardinali in modo diverso all’uso della bussola che tutti o quasi  conoscono, utilizzando il sole e l’ombra. Dopo 4 anni di esperienza di laboratori qui ad Altum Park vedo un grande interesse da portare dei bambini. Il segreto è quello di proporgli le cose con linguaggio semplice ed accattivante, non è una lezione scolastica“.

 

In questa settimana  c’è stato anche un laboratorio per pulire e livellare l’area verde dell’ex parcheggio che  ospiterà le tende per “ La Notte con gli Alpini”: i ragazzi, coordinati dagli educatori, hanno preso confidenza con gli strumenti necessari, rastrelli e pale, togliendo grosse pietre e  riempendo grossi  sacchi.


Un notevole gradimento lo ha avuto anche il laboratorio di lingua inglese nel bosco e relativo alle attività sportive: l’obbiettivo era  quello di stimolare la curiosità dei ragazzi, lavorare su vocaboli ed espressioni e tenere  accesa, anche nei mesi estivi, la loro attenzione su una lingua, di fondamentale importanza per il loro futuro, che studiano a scuola.

Il prossimo laboratorio d’inglese ci sarà a settembre.”


Condivi su...