ALTUM PARK a San Desiderio il regno dell’outdoor. Il primo centro polisportivo per gli sport outdoor della Liguria.
Sulle prime colline tra San Martino e la Valbisagno. Tre ettari di bosco, chilometri di sentieri e piste.

TELEFONO:           3755904208

MAIL:           estate@parcosportgenova.it

INDIRIZZO:  Via Pomata 8, San Desiderio (GE)

A S.Desiderio lo sport non si ferma

Condivi su...

Dopo la pausa natalizia il centro polisportivo Altum Park di San Desiderio ospita nuovamente ragazze e ragazzi, sempre nel rigoroso rispetto delle norme anti- covid.

Sono ripresi gli allenamenti delle squadre giovanili di calcio della Asd James, del Gsd San Desiderio e della Sport Service Family e della prima squadra dell’ Asd Apparizione FC.

Si è addirittura intensificata l’attività di mountain bike a cura della Rad MTB School con i corsi, una trentina i partecipanti, “spalmati” su due-tre giornate alla settimana.

Proseguono gli  allenamenti di rugby della Superba e di hockey, prevalentemente femminile, dell’Hockey Club Genova: sabato 16 gennaio ricominceranno quelli di orienteering con l’Asd Sportivamente.

Tutte le attività, come detto, si svolgono rispettando distanziamento e sono senza contatto.

Gli spogliatoi restano chiusi ma la voglia di sport è talmente tanta che si sopporta anche il freddo senza la possibilità di un’immediata doccia calda ristoratrice.

Altum Park è il centro outdoor di riferimento del CSI di Genova: in tempo di covid chiaramente una struttura del genere, a pochi chilometri dal centro città, con la possibilità di svolgere attività all’aperto, consente cose finora vietate nelle palestre e nelle piscine.

La programmazione, piuttosto complessa, dipende sempre dai DPCM e da altri provvedimenti delle autorità istituzionali e sanitarie: non si “naviga” a vista ma quasi.

Ricordiamo che “Altum Park” è inserito nel progetto “Centri Coni”: si tratta di un progetto nazionale che ridisegna il modo di fare sport dei giovani fra i 5 e i 14 anni.

Destinatarie sono le società certificate, affiliate alle federazioni o agli enti di promozione sportiva come il CSI, che devono mettersi in rete, coordinarsi fra di loro, per offrire alle famiglie luoghi sicuri dove mandare i figli a “provare” due, tre, quattro discipline diverse.

“Il 22 dicembre c’è stato un momento formativo online molto importante- dice Andrea Pedemonte Direttore Altum Park– presto ce ne sarà un altro perché il CONI ha recentemente inviato diverso materiale. A San Desiderio si sono messi insieme, credendo fortemente in questo progetto, la Rad MTB ,l’Hockey Club Genova, l’ABG Genova per il tiro con l’arco, la Sport Service Family per il calcio e il Parco Avventura, la Asd Sportivamente per l’orienteering”.

 

 


Condivi su...