ALTUM PARK a San Desiderio il regno dell’outdoor. Il primo centro polisportivo per gli sport outdoor della Liguria.
Sulle prime colline tra San Martino e la Valbisagno. Tre ettari di bosco, chilometri di sentieri e piste.

TELEFONO:           3755904208

MAIL:           estate@parcosportgenova.it

INDIRIZZO:  Via Pomata 8, San Desiderio (GE)

Binocoli per osservare la natura

Condivi su...

Educare i bambini, portandoli all’aria aperta insieme ai genitori, insegnando ad apprezzare le bellezze della natura, la flora e la fauna di un bosco, è qualcosa di estremamente gratificante.

Un obbiettivo che è da sempre nel DNA di Altum Park: durante le escursioni, non solo quelle gestite direttamente da Legambiente, i ragazzi che frequentano i centri estivi hanno la possibilità di emozionarsi a contatto con un “mondo” da loro poco conosciuto e frequentato.

Oggi durante la breve gita presso i laghetti che distano poche centinaia di metri dal Parco Sportivo Outdoor di San Desiderio hanno utilizzato piccoli binocoli, quasi tutti di plastica, solo uno era un po’ più “professionale”, guidati dagli educatori Federica Salvini e Andrea Scarabelli.

Le poiane volteggiare in cielo, i monti all’orizzonte o semplicemente un albero osservato più da vicino: queste le immagini viste dai ragazzi nel corso dell’escursione.

Ma parliamo un po’ più dettagliatamente dei binocoli, del loro utilizzo corretto soprattutto per i ragazzi.

I bambini quasi sempre “imitano” quello che fanno mamma e papà: ad esempio se osservano un adulto utilizzare un binocolo lo “creano”, con grande semplicità e fantasia, con due semplici rotoli di carta.

Presto però i due rotoli non saranno più sufficienti e le attrezzature in possesso dei genitori sono troppo grandi e pesanti per le loro piccole mani.

L’alternativa sono “binocoli per bambini”, la maggior parte dei quali sono giocattoli molto economici, ideali per iniziare questa esperienza.

In un secondo tempo si possono anche acquistare binocoli più “importanti”, con un ingrandimento abbastanza basso in modo che l’immagine resti ferma e ci sia quindi una buona osservazione.

L’ideale è un oggetto piccolo, compatto, semplice da trasportare e maneggiare.

I bambini infatti fanno fatica a non muoversi e le loro braccia sono molto meno stabili rispetto a quelle di un adulto: quindi se ciò che vedono “traballa” si stancheranno presto del nuovo binocolo.

Un altro vantaggio non da poco dal tenere l’ingrandimento basso è che in questo modo il campo visivo sarà molto più ampio.

 

 

 

 


Condivi su...