ALTUM PARK a San Desiderio il regno dell’outdoor. Il primo centro polisportivo per gli sport outdoor della Liguria.
Sulle prime colline tra San Martino e la Valbisagno. Tre ettari di bosco, chilometri di sentieri e piste.

TELEFONO:           3755904208

MAIL:           estate@parcosportgenova.it

INDIRIZZO:  Via Pomata 8, San Desiderio (GE)

Sette giorni green (17° puntata)

Condivi su...

Con il lockdown in tutto il mondo si è sviluppato lo smart working in maniera forse addirittura inaspettata: per le aziende i vantaggi sono indiscutibili ed è probabile quindi che, anche quando l’emergenza Covid rientrerà, non si… tornerà più indietro.

Dalle Barbados arriva una notizia davvero curiosa: il Primo Ministro dell’isola caraibica Mia Amor Mottley, per risollevare l’economia del suo Paese e creare un’occasione di rilancio per il turismo, propone un “bollino di benvenuto” per chi volesse lavorare circondato da favolose spiagge bianche e mare cristallino.

Un modo di “ricollocarsi” con lo smart working davvero entusiasmante.

Genova è una città da scoprire continuamente: straordinaria da vedere e vivere in ogni stagione.

Mare, centro storico, attività outdoor, buona cucina, cultura e tradizioni: si può trovare veramente tutto ciò che si preferisce.

Sulla pagina facebook Visit Genoa si possono trovare itinerari, curiosità, video emozionali per essere sempre al corrente di quanto accade in città.

Da Legambiente Liguria arriva l’ennesimo, e finora inascoltato, grido di allarme su mascherine e guanti in plastica abbandonati ovunque con nessun senso civico.

Durante i monitoraggi dell’associazione ambientalista sono stati trovati su 2 spiagge su 3, su strade, marciapiedi, sentieri, fra foglie ed arbusti.

Il consiglio è quello di abbandonare l’usa e getta ed usare quelle riutilizzabili : viene chiesto poi ai Comuni di far rispettare le regole, intensificando i controlli e dando le informazioni necessarie per un corretto smaltimento.

Dal sito www.valori.it che si occupa di finanza etica e sostenibile apprendiamo che secondo uno studio di Climate Action Tracker per una ripresa economica rispettosa degli obbiettivi dell’Accordo di Parigi basterebbe investire l1.2 % del il mondiale.

Le emissioni mondiali di C02 dovrebbero scendere , nel 2020, di una quota compresa tra il 4 e l’11% rispetto al 2019.

Dati positivi ma che potrebbero essere fuorvianti: non appena miglioreranno le condizioni economiche infatti ci sarà un “rimbalzo” delle emissioni a meno che non si decida di sfruttare il momento attuale per un “cambio di rotta”

 

 

 

 

 

 

 


Condivi su...