ALTUM PARK a San Desiderio il regno dell’outdoor. Il primo centro polisportivo per gli sport outdoor della Liguria.
Sulle prime colline tra San Martino e la Valbisagno. Tre ettari di bosco, chilometri di sentieri e piste.

TELEFONO:           3519324340

MAIL:           info@parcosportgenova.it

INDIRIZZO:  Via Pomata 11,
San Desiderio (GE)

Gara di OFR ad Altum Park

Condivi su...

16 ostacoli per un percorso di 1,2 km, veloce, ma non banale, studiato apposta nei dettagli per mettersi alla prova, testando doti di equilibrio, forza, resistenza e riflessi.

Ecco le caratteristiche principali della prima gara di Outdoor Fitness Race che si è svolta domenica mattina ad Altum Park,il sito di riferimento per le discipline all’aria aperta del CSI, a S. Desiderio.

 

La partecipazione era aperta a persone maggiorenni con un livello medio di preparazione fisica, insomma non si richiedevano performance da “ Rambo”.

Ha vinto fra i maschi, Maurizio Mattia Piantini: nella graduatoria femminile primo posto per Annalisa Storaci, responsabile degli istruttori Palagym, che ha coinvolto alcuni dei suoi  ragazzi e delle sue ragazze in questa bella giornata di sport.

“Una esperienza davvero entusiasmante- dice Annalisa Storaci– in un  contesto molto green che già conoscevo.  Non conoscevo il  percorso, fattibile da tutti, e certamente ci saranno altre occasioni per provarlo, con l’obbiettivo principale che è sempre quello di divertirsi, svolgendo salubre attività fisica”.

 

La giornata è iniziata con il briefing, all’interno del Rifugio di Altum Park, dove il direttore Andrea Pedemonte ha illustrato le caratteristiche della struttura prima di proiettare  il video esplicativo- emozionale del percorso, commentato ostacolo dopo ostacolo, da Cristina Mura, istruttrice certificata CSI.

La stessa Cristina, ha guidato ragazze e ragazzi nel sopralluogo , indicando le maggiori difficoltà e dando qualche “ dritta” utile per affrontare al  meglio la gara.

A tempo di musica c’è stato un breve ma intenso riscaldamento e poi si è partiti, con intervalli di 30 secondi fra un concorrente ed un altro.

“Era da tanto tempo che progettavamo di lanciare il fitness adulti ed  una manifestazione del genere e finalmente ci siamo riusciti- dice Andrea Pedemonte Direttore Altum Park– speriamo che sia la prima di una lunga serie.  L’ipotesi è anche quella di creare dei veri e propri corsi. A causa delle limitazioni imposte dalla peste suina abbiamo  realizzato un percorso all’interno della nostra area recintata ma in futuro, quando si tornerà alla normalità, potremo spaziare anche sui sentieri circostanti  aumentando il chilometraggio”.

 

Per il buon esito della giornata di fondamentale importanza è stato il contributo entusiastico di tutta la squadra di Altum Park: Federica Salvini e Matilde Massardo, istruttrici certificate CSI, che si sono occupate del triage, dell’accoglienza ed hanno presidiato, fornendo utili indicazioni, le varie postazioni del percorso.

Un plauso va anche ad Enrico Carmagnani, presidente del comitato di Genova del Centro Sportivo Italiano, che ha ideato questo format, a Marco e Jean che negli ultimi giorni hanno lavorato alacremente ripulendo il percorso, coordinando anche i ragazzi dell’Uepe.

La Outdoor Fitness Race sarà replicata Domenica 10 Aprile!!!

 

In concomitanza con la gara, sul terrazzo davanti al bar ristorante “ Cucina da Campo” ,Mauro Traverso, insegnante di zumba presso Palagym di via Tortona e presso la palestra “Crocera Stadium” di Sampierdarena, per un’ora abbondante ha coinvolto le allieve dei due centri: la  zumba utilizza i ritmi e i movimenti della musica afro – caraibica, combinati con i movimenti tradizionali dell’aerobica.

 

Il numeroso pubblico che solitamente assiste dal terrazzo alle partite di calcio era prima incuriosito e poi decisamente divertito e coinvolto emozionalmente  per questa lezione di fitness musicale.

 


Condivi su...